aChryliKo arT  

Christian Sacchi arT designer

progetto

D.N.Art
arTerazioni genetiche

Da anni, ormai, l’uomo interviene prepotentemente sulla natura, modifica geneticamente piante e animali per creare "prodotti" che meglio si adattino alle proprie esigenze;

Questo è possibile grazie a una molecola che ora conosciamo molto bene: il DNA o Acido Desossiribonucleico (Deoxyribonucleic Acid).

Questa molecola funge da mappa per la costruzione di ogni essere vivente: cambiano le istruzioni, cambia il risultato.

Anche nell’arte, da sempre, la sperimentazione riveste un ruolo fondamentale; ed è così che ci troviamo continuamente di fronte a nuove tecniche espressive, nate dalla mescolanza di stili diversi o dall'introduzione di materiali innovativi.

 Ovviamente nell’arte tutto è permesso o quasi, perché a differenza della genetica, nell’arte non esiste un'etica che vigila sulle manipolazioni artistiche, tutti gli artisti possono sperimentare nuove tecniche per cercare di migliorare il proprio stile e accattivarsi pubblico e critica.

Negli ultimi anni ho deciso di abbandonare lo stile astratto per dedicarmi al figurativo, in particolare alla pop-art e caratterizzando i miei lavori introducendo materiali di scarto e prodotti industriali, tipici dello stile informale e materico. In questo modo ho aggiunto al processo artistico una fase di ricerca e sperimentazione, che va aldilà della tecnica. 

                                                                                                 aChryliko

riciclo

Qualsiasi oggetto, una volta sfruttato per il consueto utilizzo, può avere una seconda e più dignitosa esistenza; questo é ciò che cerco di rappresentare nei miei lavori e, oltre all'ispirazione che per tutti gli artisti ha un ruolo fondamentale, la quotidiana ricerca di nuovi materiali ha un'importanza che può influenzare l'ispirazione stessa.

 

 

 

 

biografia

 

Christian Sacchi, in arte aChryliko, nasce a Sesto S.Giovanni (MI) il 7 Giugno 1972.

Dal 1986 al 1988 frequenta l'istituto statale artistico presso la Villa Reale di Monza, che lascia presto, dopo il conseguimento del biennio. L'insegnamento qui ricevuto, infatti, arroccato sui tradizionali precetti dell'arte, non può in alcun modo trovare appiglio nell'innata propensione di Christian alla sperimentazione linguistica. Christian matura la propria creatività artistica in maniera del tutto autonoma, affascinato dalle opere di Burri e Fontana: la realtà è serbatoio di sempre nuovi ed espressivi materiali, dalle sabbie al legno, dalle stoffe al metallo, tutti rafforzati o trasformati nella loro espressività attraverso le luminose tonalità dei colori acrilici.

Pur avendo conseguito un attestato in una scuola artistica nel lontano 1987, ha cominciato a dedicarsi alla pittura materica solo dal 2005, quasi per gioco, per arredare le pareti della sua nuova casa, mentre dal 2010 ha iniziato a frequentare gallerie con le prime mostre collettive.

Ha cominciato a dipingere utilizzando la tecnica del materico informale fino al 2013.

Dal 2014, influenzato dalla pop-art di Warhol dopo aver ammirato i suoi lavori dal vivo a Milano, ha deciso di affrontare questa nuova e ambiziosa sfida, abbinando materiali di riciclo ed effetti materici al figurativo, cercando così di portare sulle pareti delle case, materiali e oggetti che solitamente finiscono nella spazzatura.  

Dalla fusione del termine acrilico con parte del proprio nome, nasce la firma aChryliko.

studi

 

1985/86

I.S.A. Istituto Statale Artistico presso la Villa Reale di Monza (MB)

critica

2016 - Plinio Perilli

2012 - EURO ARTE (rivista)

2011 - NUOVA ARTE 2011 (Mondadori)

2011 - Cinzia Folcarelli

competenze

 

  • Disegno

  • Pittura

  • Collage

  • Fotoritocco

  • Lavorazione materiali plastici

  • Sapiente utilizzo di materiali di riciclo per la realizzazione di elementi materici

  • Preparazione resine

  • Miscelazione di prodotti industriali per fondi materici

arTisTa

premi

 

2015 - Primo classificato ex aequo con il progetto "R3cycled arT" alla manifestazione artistica "Emisferi Creativi", organizzata da MostraMI presso Folli 50.0 Fondazione Bracco (MI)

2014 - Secondo classificato alla 16° edizione "Expo Arte Corvetto", presso il viale alberato da p.le Corvetto a v.le Brenta (MI)

2012 - Premiato dalla Critica all'11°Trofeo Ba-Rocco, presso la "Sala degli Oleandri" Municipio di Baggio (MI)

2010 - 3°classificato al concorso online “Most popular” del portale Gigarte.com

 
 

8/11/2019

"Put on a POP face"

nuova opera

tecnica mista e resina su tela (80x60x4 cm) 2019 

visionabile su appuntamento in via Merano 8, MM1 Rovereto Milano

2/11/2019

"Astratti"

opera venduta

E anche gli ultimi 2 astratti hanno trovato casa!

Grazie a Paola e Sergio. :D

26/10/2019

"FUJILAB presenta Arte in Cortile"

esposizione

Questa volta Fujilab ha fatto le cose in grande: all'interno del cortile e del laboratorio/atelier di via merano 8, oltre ad ospitare un nuovo artista, ci sarà uno stand di un negozio vintage della zona NOLO e suonerà il gruppo elettro-pop "She like a winter".

Venite a scoprire gli ospiti di questo nuovo evento!

1 / 25

Please reload

news

 
 

contatti

laboratorio

Via privata Oristano, 15

20128 Milano 

Lunedì - Giovedì: 19:00 - 24:00

Venerdì - Domenica:  9:00 - 24:00
 

atelier

Via Merano 8 (MI) - MM1 Rovereto 

cel: +39 347 8134727 

achryliko@fastwebnet.it

 

Le mosche non riposano mai perchè la merda è davvero tanta.

Alda Merini

 
 
 
  • White Instagram Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon

© 2017 by Christian Sacchi